Matematicamente e politicamente la maggioranza che vinse nel 2012 non esiste più, dimissioni!

Cuciti insieme per sconfiggere le “destre”, nell’oramai lontano 2012, con l’uscita di Rifondazione cessa di fatto l’esperimento mal riuscito della coalizione di sinistra per Magenta.

Dopo le dimissioni del Presidente Petrone e della consigliera Monolo, stimati da noi per capacità e voce fuori dal coro, oggi registriamo anche l’uscita dalle fila della maggioranza del Consigliere Vulcano e quindi anche dell’Assessore Garegnani in quota Rifondazione Comunista.
Al di là delle motivazioni condivisibili o meno, ciò che traspare è la completa disgregazione ed inconcludenza “dell’armata brancaleone” che si affacciò alle comunali del 2012. A poco a poco tutti i pezzi che vinsero, cuciti insieme, grazie alla mancanza di un centro destra unito, hanno subito un processo di disgregazione.

“Ad oggi, ci chiediamo, se vi sia ancora una effettiva maggioranza di cittadini che credono nell’operato dell’amministrazione Invernizzi.”- così Stefania Bonfiglio, segretario Lega Nord Magenta-“ questa amministrazione più volte si è dimostrata inconcludente ed inconsistente su molte questioni : dalla gestione del bilancio comunale, alla partita di Expo passando per la vicenda ATS e le politiche del lavoro di cui avremmo chiesto conto all’oramai ex Assessore Garegnani nel prossimo consiglio comunale.”

Una maggioranza che vinse di soli 352 voti al ballottaggio, di cui, dati alla mano, 594 del primo turno appartenevano indicativamente a Sel e Rifondazione.
“Il vantaggio “democratico” dell’amministrazione Invernizzi” di fatto è mancato” -commenta il Capogruppo Gelli- “ ora chiediamo le dimissioni in onore dei principi democratici tanto decantati dalla maggioranza. Prendano atto di avere fallito su tutta la linea e si rimettano al voto dei propri cittadini che di certo sapranno dare conto di questi quasi quattro anni di amministrazione Razzano/Invernizzi.” “ Infine” -continua Gelli- “speriamo che il Sindaco non voglia rimpiazzare l’assessore dimissionario; di fatto apprezzeremmo che i mille euro, risparmiati con le dimissioni dell’assessore Garegnani, vengano impiegati per assistere le famiglie magentine in difficoltà.”

3 Luglio Evento Famiglia

Venerdi 3 Luglio ore 21 in Casa Giacobbe: Famiglia e Comunità, incontro con due Assessori di Regione Lombardia per parlare di politiche concrete e di aiuto vero ai Lombardi.
Lega Nord Magenta presenta: “ Famiglia e Comunità, due anni in Regione Lombardia al sostegno delle famiglie”.
“Un evento fortemente voluto dalla sezione cittadina per portare in Città i provvedimenti e i risultati di chi con passione da due anni tenta di dare aiuti concreti alle famiglie lombarde”-spiega il Segretario cittadino Stefania Bonfiglio -“ siamo i primi in campo per la nostra comunità e abbiamo deciso di portare degli ospiti di tutto conto ai nostri concittadini!”.
Saranno infatti ospiti della serata in Casa Giacobbe, Venerdì 3 Luglio alle 21, gli Assessori Regionali Maria Cristina Cantù, Assessore alla famiglia solidarietà e pari opportunità, e Cristina Cappellini, Assessore alla cultura e identità. I due Assessori di Regione Lombardia saranno accompagnate da Massimiliano Romeo, capogruppo in Consiglio regionale per la Lega Nord e dal giovane Vincenzo Sofo, consigliere comunale di Zona 6 Milano e fermo sostenitore del progetto di Regione Lombardia “ 100 città per la famiglia”.
La Famiglia al centro dell’azione politica e culturale della Lega Nord.
“Aiuti concreti, come il sostegno ai padri separati attuato dalla Regione e come i provvedimenti applicati al bilancio cittadino durante il mio impegno come Assessore al Bilancio di Magenta”- ricorda Simone Gelli, oggi Capogruppo di Minoranza -“ sostengo alle famiglie numerose, sgravio fiscale per comodati d’uso a figli e molti altri aiuti che diedero a suo tempo un pò di respiro alle famiglie magentine e che, oggi, continuiamo a suggerire alla odierna amministrazione”
Insomma, una serata che vuole prima di tutto essere utile ai cittadini per capire come i propri rappresentanti si muovono, e in secondo luogo vuole mantenere alta la guardia sul tema del nucleo fondante della nostra società, la famiglia.

Impegno famiglia 1

Successo assoluto Sabato 28 Febbraio a Roma!

salvini-piazza-del-popolo-a10

Piazza del Popolo piena, gremita di bandiere rappresentantive di numerose realtà ed identità che si riconoscono tutte nelle parole di Matteo Salvini e nella battaglia della Lega Nord contro questa europa che stritola le economie e le sovranità statali in una morsa volta ad appiattire e a renderci solo piccoli consumatori che subiscono apatici oramai depauperati anche della voglia di reagire o di far sentire la propria opinione fuori dal coro grigio che si espande ogni giorno di più. Una piazza gremita di persone che arrivavano da tutta italia per gridare a Renzi, “SERVO SCIOCCO”, di smetterla di essere alla mercè di banchieri e burocrati e far girare un minimo gli ingranaggi ed esporre gli attributi, non lo fara.
Ecco perchè Matteo ( quello giusto) ci chiede a tutti di essere in battaglia con lui per diventare alternativa, per essere uniti nelle nostre differenze , regionali,culturali,tradizionali e affrontare il cammino in salita che serve per smontare questa gabbia europea e costruire una Europa che sia confederazione di patrie e di popoli con i loro bisogni e le loro differenze, non un brodo interculturale dove l’unica mistura derivante è il grigio individualismo- consumistico.

Mille di queste Piazze! Lunga vita a Voi che siete stati li con Noi a scrivere la storia, a piegare la storia, a cambiare la storia!

Di Seguito gli interventi:

Video Integrale

Intervento salvini-piazza-del-popolo-a10Salvini

Per tutti gli altri video degli interventi clicca qui

Durante il Consiglio Comunale del 18 Febbraio ci siamo fatti carico di una importante mozione redatta con i genitori dell’Asilo Rodari di Zona Nord di Magenta, avente come oggetto alcune criticità riferite al fatto che i bambini per lavori strutturali oramai da tempo dovevano recarsi nell’edificio adiacente per consumare il pranzo a un orario non indicato quale le 11.30 del mattino.

Dopo discussione in Aula, dove la maggioranza è riuscita ad emendare un proprio emendamento ( assurdo), si è giunti alla conclusione che l’Amministrazione Invernizzi si impegnerà nella risoluzione strutturale e tecnica in cui versa la situazione presso l’Asilo Rodari.

<< Felici di essere sempre dalla parte della comunità>>- Commenta il capogruppo Gelli- << sempre dalla parte del cittadino! Abbiamo impegnato l'Amministrazione a risolvere una criticità che da troppo tempo meritava una risposta seria nei fatti e ora che è tutto nero su bianco siamo felici>>.

Qui il testo della Mozione.

Lega Nord Magenta Sempre dalla parte del cittadino per la Nostra comunità!

Calendario
dicembre: 2018
L M M G V S D
« ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
LA PADANIA
Archivio Articoli
Salvini A Magenta, contro le scellerate politiche migratorie
Maroni a Magenta
1996 Dichiarazione di Indipendenza
Miglio 1994